Zirvehit.info

Zirvehit.info

Scaricare oggetto gdl

Posted on Author Kanos Posted in Autisti

  1. Modelli 3D ARCHICAD free
  2. Risorse ARCHICLUB
  3. Thursday, August 23, 2012

Tutti gli oggetti GDL che ho realizzato sinora si possono scaricare da DROPBOX semplicemente facendone richiesta al mio indirizzo e-mail. Potete compilare i campi definiti nella finestra di dialogo se volete accedere alle banche dati degli oggetti GDL per scaricare nuovi file da aggiungere alle vostre. di siti, gratuiti oppure a pagamento, dove è possibile scaricare modelli 3D compatibili con ARCHICAD e Artlantis: Oggetti GDL parametrici. Nella Pianta, gli Oggetti GDL mancanti saranno sostituiti da grossi pallini colorati non è difficile trovare siti dai quali è possibile scaricare oggetti gratuitamente.

Nome: scaricare oggetto gdl
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 44.88 MB

Ho pubblicato un blog sugli oggetti GDL, se vuoi vederlo vai a oggettigeometricigdl. Nel testo 2D scrivere invece: Project2 2,,2 in modo che appaia in pianta la proiezione ortogonale su PO. RGB base vert 0,0,0! I pgon 3,0,-1,2,7,-6!

II pgon 3,0,-1,3,8,-7! III pgon 3,0,-1,4,5,-8! Inserisco alcuni esempi:.

Vai al Download Gli oggetti GDL contengono tutte le informazioni necessarie per descrivere completamente gli elementi di costruzione quali simboli CAD 2D, modelli 3D e specifiche testuali da usare nei vostri disegni, presentazioni e computi. Con l'aiuto di questo Add-On potrete automaticamente trovare e riempire le polilinee chiuse Vai al Download Con questo Add-On potrete automatizzare la numerazione di elementi Vai al Download Grazie ai diversi tipi di informazioni di zona, l'add-on Importazione Zone risulta molto flessibile.

Modelli 3D ARCHICAD free

Con l'aiuto di questo add-on avrete sempre a disposizione tutte le informazioni dei timbri zona anche nelle Sezioni. Passiamo ad una cosa apparentemente più complicata, il profilo delle finestre come per la colonna, ripassiamo i contorni di un lato del profilo, avendo cura di iniziare e terminare la nostra linea in orizzontale, raggruppiamolo, tracciamo ora il profilo che secondo noi dovrebbe avere la sezione, raggruppiamo anche questo, non insieme, ricordatevi sempre di salvare una copia dei profili.

Alziamo nuovamente il nostro oggetto in 3D e con gli strumenti di Archicad eleva aggiustiamo gli eventuali errori. Specchiamo una copia del primo oggetto ed il gioco è fatto, il profilo della finestra è realizzato.

Raggruppiamo gli oggetti che compongono la finestra, con lo strumento ruota di ArchiForma portiamo la finestra in posizione verticale. Selezioniamo la finestra e specchiamone una copia. Ripetiamo quanto appena fatto per la finestra centrale anche per le finestre laterali.

Risorse ARCHICLUB

Inseriamo la finestra completa e la colonna sul profilo finestra. Dovreste aver ottenuto qualcosa di simile. E' possibile scaricare dal sito della Theometric Software www.

La Theometric Software oltre a DoorBuilder propone prodotti analoghi: WindowBuilder finestre , StairBuilder scale , CabinetBuilder mobili di cucina , che vengono aggiornati frequentemente, oltre a elementi di libreria. Possiamo scegliere tra 65 tipologie di porte diverse e variare le dimensioni delle specchiature Tranquillamente possiamo realizzare la porta a 2 ante max. Per le maniglie ci sono otto tipi diversi e possiamo eventualmente applicare una maniglia diverso sul lato interno da quella sul lato esterno.

Gestisce senza problemi anche le porte con mazzette.

Thursday, August 23, 2012

Naturalmente essendo un oggetto prevede un numero finito di possibilità, e pur nella loro vastità, non potrà risolvere tutte le nostre esigenze. E mi raccomando attenzione ad aprire quella porta Mi capita di sovente di dover accontentare architetti inserendo nella realizzazione dei loro progetti elementi di arredo di produzione.

In questo caso ArchiForma ci viene in aiuto per la creazione dei supporti del tavolo che risultano formati da più parti:.

Innanzi tutto io procedo a disegnare con linee ed archi gli elementi che saranno poi trasformati con ArchiForma in elementi tridimensionali. Apriamo ArchiForma e dalla palette, per prima cosa, vado a controllare e nel caso a impostare i settaggi degli elementi di ArchiForma: colore della linea, materiali..

Ora andiamo a cominciare, elemento per elemento. Selezionando uno dei due, le linee raggruppate o il retino, cliccchiamo sullo strumento estrusione della palette di ArchiForma e otteniamo la seguente finestra:.

Nel primo campo in questo caso inseriamo la misura della larghezza della gamba, impostiamo la quota, il materiale è quello precedentemente impostato e scegliamo il lucido a cui deve essere assegnato e confermiamo. Potete fare delle prove per capire il meccanismo e a questo punto clicchiamo con il mouse per confermare e ottenere la rotazione.

Visto in pianta vedremo :. Se usiamo il retino ricordiamoci di bucarlo per ottenere i fori.

Anche qui abbiamo un rettangolo con un foro centrale che dobbiamo estrudere verticalmente. Una volta ottenuto andremo a tagliare gli spigoli a destra e a sinistra in modo che si adatti perfettamente alle parti inclinate delle gambe. Una cosa molto importante che bisogna ricordare è che non possiamo tagliare un elemento e puoi ruotarlo: in questo caso il piano di taglio non segue la rotazione e il nostro elemento cambierebbe aspetto.

Inoltre non possiamo specchiare i piani di taglio e se non ricordo male non possiamo usare più di 4 piani di taglio sugli elementi. Abbiamo estruso e per prima cosa disegniamo il piano di taglio, cliccando sullo strumento taglio della palette di ArchiForma.

Nella finestra impostiamo quello che fa al caso nostro: cancella sopra e cancella il piano di taglio. ELEMENTO E Per realizzare questo componente partiamo dalla vista in prospetto, la estrudiamo e poi la ruoteremo per posizionarla in pianta, passaggi che abbiamo oramai affrontato più volte.

Finito le operazioni dovremmo essere a questo punto. Nota: quando nella trasformazione compaiono dei cerchi o archi di cerchio, possiamo preventivamente settare la risoluzione su come i cerchi saranno trasformati e segmentati: più sarà alto il valore della risoluzione, più sarà precisa la trasformazione e più il tempo aumenterà il calcolo.


Articoli popolari: