Zirvehit.info

Zirvehit.info

Scarica google chrome 64 bit

Posted on Author Mikashakar Posted in Internet

Sii più efficiente, grazie al nuovo Chrome. Ora più semplice, sicuro e veloce che mai, con l'esperienza di Google integrata. Scarica Chrome. Per Windows. Google Chrome è un browser web veloce e gratuito. Prima di scaricare Chrome, puoi controllare se supporta il tuo sistema operativo e se soddisfi tutti gli altri. Google Chrome (bit), download gratis. Google Chrome (bit) ​: Il browser secondo Google. Google Chrome è un browser veloce, sempre. Scarica l'ultima versione di Google Chrome (bit): Il browser web più utilizzato, in una variante ottimizzata per sistemi operativi a 64 bit.

Nome: scarica google chrome 64 bit
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 61.29 MB

Il suo nome: Google Chrome. Google diceva che era semplice, veloce e molto semplice da utilizzare e questo è quello che abbiamo verificato quando abbiamo scaricato e testato questo nuovo, fantastico navigatore.

La nuova casella degli indirizzi si chiama Omnibox. Questo prefisso "Omni" ci suggerisce che da dentro questa casella, possiamo fare qualunque cosa. Infatti non importa se digitate l'indirizzo internet che volete raggiungere o la parola che volete cercare - una volta che avete scritto all'interno della casella potete decidere se effettuare una ricerca della parola o se volete accedere a quel sito web.

Vedrete la list dei probabili risultati proprio sotto la casella di testo, mi spiace Omnibox. Google Chrome è anche all'avanguardia in termini di sicurezza - vi avvertirà se si tenta di accedere a siti potenzialmente pericolosi.

Il dominio tecnologico di Google ha permesso al gigante di espandersi in quasi ogni angolo del web.

Dettagli dell'app

E come risultato, è diventato il migliore in quasi tutti gli ambiti. Pertanto, è facile intuire perché Google Chrome sia ampiamente considerato come il miglior browser attualmente disponibile.

Prima di tutto, Google Chrome è estremamente facile da usare.

L'interfaccia di base guida praticamente l'utente in qualsiasi passaggio, senza mai rallentarsi o presentare difficoltà.

Secondo, Chrome è incredibilmente veloce. Se la velocità dei browser dovesse essere paragonata a quella di atleti famosi, allora Chrome sarebbe certamente Usain Bolt.

Inoltre, ci sono innumerevoli componenti aggiuntivi e plugin utilissimi. Chrome contiene un gestore attività che permette di controllare quali siti stanno utilizzando più memoria, banda e cpu e consente di chiuderli.

Interfaccia[ modifica modifica wikitesto ] L'interfaccia principale include le icone Indietro, Avanti, Aggiorna, Preferiti e Vai. Chrome includeva Google Gears , che aggiungeva il supporto offline a molte applicazioni web, rimosso poi nella versione 12 con la diffusione dell' HTML5. Quando si crea una nuova scheda viene aperta la pagina Nuova scheda, che mostra il logo di Google Chrome, un campo di ricerca e le miniature degli otto siti più visitati, le pagine inserite nei preferiti di recente e le schede chiuse di recente.

Una funzione simile è stata introdotta già da Opera.

L'Omnibox è la barra degli indirizzi presente sotto l'elenco delle schede; include la funzionalità di autocompletamento ma soltanto di quegli indirizzi che sono stati scritti a mano e non di tutti i link presenti, include inoltre suggerimenti di ricerca, le pagine più visitate, le più popolari non visitate e una ricerca nella cronologia.

Le finestre pop-up sono confinate nella scheda da dove provengono e non appariranno mai al di fuori a meno che l'utente non li trascini fuori intenzionalmente.

Le schede sono il componente primario dell'interfaccia utente di Chrome e sono state spostate sopra i comandi invece che sotto come negli altri browser. Le schede possono essere trasferite facilmente in una finestra di Chrome separata semplicemente trascinandole fuori.

Non c'è nessuna barra di stato fissa visualizzata in fondo allo schermo; quando il mouse passa sopra un link, l'indirizzo viene visualizzato in una piccola finestra in basso a sinistra.

Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft.

Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.


Articoli popolari: