Zirvehit.info

Zirvehit.info

Scaricare qgis per mac

Posted on Author Voodookasa Posted in Internet

  1. Installazione QGIS su Mac
  2. CERCA NEL BLOG
  3. QGIS disponibile la nuova versione 3.6 Noosa e la 3.4.5 LTR
  4. QGIS 3.4 Madeira

Scarica QGIS per il tuo Sistema Operativo. I pacchetti binari (installatori) QGIS is available on Windows, macOS, Linux and Android. Attualmente abbiamo. QGIS è liberamente disponibile su Windows, Linux, Mac OS X, BSD, e Android. Per l'installazione su Windows andare sulla pagine Scarica QGIS. Per i nuovi. Purtroppo in passato installare Qgis sul proprio MacOS era un pò più MacOS precedenti è cambiato poco o nulla, una volta scaricato e. Your browser does not currently recognize any of the video formats available. Click here to visit our frequently asked questions about HTML5.

Nome: scaricare qgis per mac
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 70.84 Megabytes

Viene fornito con moltissime nuove funzionalità e aggiornamenti, per questo si tratta di una versione che andrà a sostituire quella precedente. Per realizzare questo nuovo prodotto sono stati molti gli sviluppatori, i documentatori, i tester e tutte le persone che hanno offerto volontariamente il loro tempo e impegno.

La community QGIS si augura che questa versione possa piacere davvero a tutti, data la sua grande utilità; inoltre ha voluto invogliare tutti a donare tempo, denaro o altro coinvolgimento nel rendere il QGIS ancora più ottimale, partendo proprio dal visitare il sito qgis.

Se sei interessato contattaci ai nostri recapiti. I contenuti presenti sul sito oikosweb. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Attualmente abbiamo congelato lo sviluppo in attesa del rilascio della versione QGIS 3. Prendi in considerazione la possibilità di testare la versione di sviluppo. Vedi piano d'azione. Per ottenere la versione a lungo supporto che non è l'ultima versione scegli Installazione avanzata e seleziona qgis-ltr-full Per ottenere la versione di sviluppo scegli Installazione avanzata e seleziona qgis-dev-full Installatore standalone di pacchetti OSGeo4W Ultima versione più ricca di funzionalità : QGIS Standalone Installer Versione 3.

Le istruzioni per l'installazione si trovano nel file ReadMe presente nell'immagine disco. Questi pacchetti utilizzano python. Seleziona la tua distribuzione dalla lista qui sotto:.

Istruzioni per l'installazione in Linux. Istruzioni per l'installazione in BSD. Dopo aver cliccato sull'icona del tool cliccare una volta sulla linea da modificare. I vertici della linea cambiano aspetto e vengono evidenziati con quadratini rossi.

Installazione QGIS su Mac

Cliccando su un nodo lo si seleziona. A questo punto è possibile eliminarlo tramite tastiera premendo il tasto Canc. Come sempre, una volta fatte le modifiche o un gruppo di modifiche ricordare di salvare i dati cliccando sull'icona a destra della matitina gialla.

Quando una traccia è selezionata viene evidenziata in colore giallo. È possibile anche fare selezioni sofisticate in base a criteri relativi agli attributi o a caratteristiche geometriche delle tracce.

CERCA NEL BLOG

Si tratta di un argomento per utenti avanzati. In modalità modifica matitina gialla , selezionare la traccia da spezzare con l'apposito tool di selezione. Poi menu Edit - Split features. Disegnare una linea che taglia la traccia e cliccare col tasto destro basta cliccare in 2 punti, uno da una parte ed uno da quella opposta rispetto alla traccia.

In modalità modifica matitina gialla , selezionare le tracce da unire con l'apposito tool di selezione. Poi menu Edit - Merge Selected Features.

Per eliminare una o più tracce è necessario prima selezionarle tramite i tool di selezione. Quando si caricano dei dati da file QGIS imposta automaticamente uno stile per la visualizzazione. In genere viene impostato un colore a caso ed una larghezza della linea abbastanza sottile. Non sembre il colore e la larghezza sono ottimali per la visualizzazione su una mappa di sfondo o per confrontare il percorso da importare con quelli già presenti in Bicitalia.

NOTA BENE : queste impostazioni riguardano il modo in cui le tracce vengono visualizzate sul vostro computer, non come vengono visualizzate sul sito Bicitalia. Esistono 2 modi per inserire o modificare gli attributi associata ad una o più tracce. Il primo, più semplice, utilizza un modulo in cui inserire testi, spuntare opzioni o selezionare voci da menu a tendina. Il secondo ha una forma più rozza ma più funzionale nel caso si vogliano fare modifiche su molte tracce o si vogliano utilizzare filtri per fare selezioni in base a valori degli attributi.

Il modulo di inserimento degli attributi si apre automaticamente dopo ogni nuovo inserimento di una traccia. Al momento non ci sono vincoli ed è possibile salvare i dati senza inserire alcun attributo.

Ma sarebbe meglio compilare attentamente i vari campi prima di salvare. Più avanti verranno inseriti alcuni vincoli che obbligheranno alla compilazione di campi obbligatori. Per visualizzare il modulo degli attributi di una traccia esistente il tool Identify Feature.

Cliccare su una traccia ed attendere che appaia il modulo. Se ci si trova in modalità di sola lettura non sarà possibile modificare i dati mentre in modalità di modifica matitina gialla sarà possibile modificare i testi e le varie opzioni. I diversi attributi sono suddivisti all'interno di schede tabs , raggruppati per argomento. Buona parte dei parametri coincide con quelli del sistema precedente.

Gli unici degni di nota sono tags e schede , parametri attraverso cui si esprime il legame tra le tracce e gli attributi associati e gli articoli presenti sul sito Bicitalia.

I tags hanno una struttura ad albero che replica quella presente sul sito joomla e già utilizzata per l'inserimento delle informazioni sulle ciclovie di qualità e sulle ciclovie Bicitalia. Il parametro schede è più semplice, non c'è struttura gerarchica, ed esprime il legame con le schede delle ciclovie di qualità ed assimilate.

Affinché una traccia venga pubblicata le va assegnato lo status pubblicata. La visualizzazione dei dati in formato tabella è di lettura e comprensione meno immediata ma vantaggiosa quando si debbano compiere operazioni ripetitive o da applicare a molte tracce. In questo formato vengono elencate una riga ogni traccia contenuta nel sistema e nelle colonne i vari attributi associati.

Quando si è in modalità modifica matitina gialla è possibile andare a modificare i dati di una cella direttamente. Nella parte alta sono presenti una serie di icone che permettono di eseguire operazioni comuni come selezione e deselezione collegate con le righe visualizzate o selezionate nella tabella.

In basso a sinistra è possibile filtrare i record visualizzati in base ad alcune condizioni es. In alto, sotto le icone indicate prima, sono presenti degli strumenti che permettono di selezionare un campo e di applicare a tutte le righe selezionate un certo valore. Lo svantaggio della visualizzazione come tabella si ha per i campi tags e schede che nel formato modulo usano un aggeggio complesso per visualizzare i dati in formato gerarchico.

È possibile aggirare questo ostacolo usando dei metodi adatti ad utenti più avanzati. Supponiamo di avere a disposizione i dati di un percorso in un file GPX. Illustriamo qui di seguito come procedere per inserire i dati nel layer di Bicitalia.

Fare attenzione perché è facile sbagliare confondendo un layer con l'altro o lavorando sul layer sbagliato cioè si seleziona il layer errato.

Qui sotto come appare la mappa nel caso di traccia gpx lilla a tratti parzialmente sovrapposta ai dati esistenti di bicitalia blu. Uno dei possibili modi di procedere è tagliare le parti di traccia del file gpx nuove per importarle nel layer di bicitalia, eliminare le tracce di bicitalia che non servono più, quando necessario, assegnare gli attributi ed infine collegare tra loro le varie tracce per dare continuità al percorso.

La procedura per tagliare le tracce funziona in maniera leggeremente diversa se si lavora sul layer del file gpx rispetto al file bicitalia:tracce5. Sul primo layer è più facile tagliare i vari pezzi in corrispondenza delle intersezioni con le tracce di bicitalia ma il tool di selezione seleziona l'intera traccia importata e non le singole parti tagliate probabilmente si tratta di un errore di QGIS.

La traccia gialla con puntini rossi è il file gpx, quella blu è bicitalia. Nonostante la traccia gpx sia stata spezzata nei 2 punti di contatto con la traccia bicitalia, risulta tutta colorata in giallo anche se si è selezionata solo la parte centrale immagine a dx qui sotto.

Se si utilizza il tool di copia menu Edit - Copy features viene copiata tutta la traccia importata.

Sesi usa la funzione Cut features menu Edit - Cut features o forbici nella toolbar viene cancellata la sola parte centrale, ma copiando in un altro layer si ritrova tutta la traccia e non il solo pezzo centrale. Lazio Marche Toscana Umbria.

Greenways Ciclovie lungo ex ferrovie Gli itinerari. Struttura dei vari sistemi A differenza del vecchio sistema il funzionamento del sito Bicitalia è assicurato da 2 server: server web dove si trovano i contenuti del sito, dove con contenuti si intende articoli, immagini, file vari ma NON le tracce dei percorsi.

Installazione e configurazione Per poter inserire o modificare le tracce è necessario installare sul proprio computer un programma, QGIS, e successivamente configurarlo per poter utilizzare i dati delle ciclovie del sistema Bicitalia.

QGIS disponibile la nuova versione 3.6 Noosa e la 3.4.5 LTR

Scaricare una delle versioni precedenti Dopo aver scaricato il file di installazione procedere all'installazione. Aggiunta di un repository di plugin Dal menu Plugins cliccare su Manage and Install plugins. Installazione dei plugin per visualizzare mappe di sfondo, importare file gpx ed inserimento dei dati Cliccare a sinistra su Not Installed.

Cercare i seguenti plugin Installazione TreeWidget per Bicitalia GPS Tools Openlayers plugin Dopo aver selezionato ognuno dei suddetti plugin cliccare sul pulsante Install plugin in basso a destra nella finestra. Caricamento del progetto QGIS permette di salvare e caricare successivamente una serie di impostazioni che consentono di non ripetere ogni volta le stesse operazioni di configurazione.

QGIS 3.4 Madeira

Ecco i passaggi da effettuare: avviare QGIS caricare il file bicitalia2. Premere Ok ripetere le stesse operazioni dei punti 7, 8 e 9 cercando la riga schede ed inserendo la parola schede nel campo.

Il metodo di lavoro standard dovrebbe essere il seguente: si apre il progetto si inseriscono o modificano delle tracce; in alternativa si importano le tracce da un'altra fonte es. Organizzazione del programma La finestra principale del programma consiste principalmente di: barra dei menu in alto barra dei tool delle funzioni principali o di più comune utilizzo sotto la barra dei menu navigatore a sinistra layers a sinistra sotto il navigatore mappa nella parte centrale Le varie parti possono essere spostate, ridimensionate, eliminate, quindi quello sopra descritto è l'aspetto base, alla prima esecuzione del programma.

Layers Aprendo il progetto predefinito indicato nella sezione di configurazione, la finestra dei layers viene riempita con una serie di layer necessari al corretto funzionamento della gestione dei dati di bicitalia. Quelle utili nell'uso normale sono: Zoom to layer centra la mappa sui dati contenuti in quel layer Remove permette di rimuovere un layer dalla mappa. I dati non vengono eliminati.

Open attribute layer apre una finestra contenete i dati in forma tabellare Toggle editing permette di passare dalla modalità di sola lettura a quella di modifica dei dati. Come aggiungere un layer Vi sono vari modi per aggiungere un layer alla mappa, le modalità dipendono dal tipo di layer. Mappa di sfondo Il plugin Openlayers che dovreste aver installato nella fase di configurazione permette di aggiungere layer con le mappe commerciali e non standard. Shapefile e KML Se si ha a disposizione un file di tipo shape ArcGis è possibile aggiungerlo per utilizzarlo come riferimento nella tracciatura oppure per copiare dati all'interno di Bicitalia.

Portale Software libero : accedi alle voci di Wikipedia che trattano di software libero. Categorie nascoste: P differente su Wikidata Software in linguaggio non riconosciuto P letta da Wikidata P18 letta da Wikidata P differente su Wikidata P letta da Wikidata P differente su Wikidata Informazioni senza fonte Aggiungere sezioni - argomento sconosciuto Pagine con collegamenti non funzionanti.

Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikimedia Commons. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d'uso per i dettagli.

Geographic information system. GPL licenza libera. Importare e visualizzare i dati provenienti da PostGIS [1]. Aggiunto il supporto per shapefile e altri formati vettoriali. Migliorata la gestione dei layers e visualizzare le proprietà di una finestra di dialogo.

Miglioramenti per le connessioni PostGIS, strato di identificare la funzione aggiunto, e la capacità di visualizzare e ordinare tabelle degli attributi.


Articoli popolari: