Zirvehit.info

Zirvehit.info

Dvd deaglio scaricare

Posted on Author Mozuru Posted in Libri

  1. Patria 1978-2008
  2. Peace Sign Clip Art Indesign Download heladerias
  3. Enrico Deaglio – Wikipedia
  4. Filmografia di Enrico Deaglio

DVD DEAGLIO SCARICARE - Il 12 giugno per la prima volta un organo istituzionale collegiale ha smentito la tesi di Deaglio: Verifica i termini e le condizioni. DVD DEAGLIO SCARICARE - Nessuna spesa di importazione aggiuntiva alla consegna. Il 12 giugno per la prima volta un organo istituzionale collegiale ha. DVD DEAGLIO SCARICARE - Nessuna spesa di importazione aggiuntiva alla consegna. Accedi per completare l'acquisto Paga senza effettuare l'accesso. DVD DEAGLIO SCARICARE - Questo oggetto verrà spedito tramite il Programma di spedizione internazionale e include il codice della.

Nome: dvd deaglio scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 42.63 MB

Trama[ modifica modifica wikitesto ] Il film affronta il tema dei presunti brogli effettuati nella notte del 10 aprile durante le elezioni politiche italiane a vantaggio della coalizione di centro-destra , la Casa delle Libertà. Secondo la tesi del film, i dati trasmessi elettronicamente con il software per lo svolgimento dello scrutinio elettronico nelle regioni di Liguria , Puglia , Lazio e Sardegna furono manipolati, con l'ausilio di un programma informatico, durante il loro trasferimento dalle varie prefetture al Viminale , trasformando le schede bianche in voti per Forza Italia.

La tesi sostenuta si basa su alcune considerazioni: la difficoltà di trasmissione e divulgazione da parte del Viminale nella giornata dello spoglio delle schede. Tale difficoltà si è protratta fino a notte fonda, circa le 2. Il personaggio metaforico "Gola Profonda", voce anonima e protettore di tutte le inchieste, intervistata da un altro simbolo, la giornalista giovane, idealista ed entusiasta, interpretano la confidenza che dovrebbe esistere, testimonianza fittizia di una notte in cui gli autori si pongono alcune domande.

Il film prosegue mostrando scene dell'ultima campagna elettorale e, in particolare, del comizio finale della Casa delle Libertà a Napoli , soffermandosi su Silvio Berlusconi e alcuni esponenti di Fiamma Tricolore tra lo sventolio di bandiere della Repubblica Sociale Italiana.

Nel film viene intervistato un programmatore americano che ha realizzato un software che permette di "truccare" la percentuale di schede bianche durante la trasmissione dei risultati dalle sedi locali a quella centrale. E' infatti improponibile l'ipotesi in cui in ogni seggio elettorale ci siano state persone che abbiano alterato il risultato: fortunatamente i seggi sono presieduti da rappresentanti di lista e forze dell'ordine.

E infatti questa tesi è improponibile e viene subito abbandonata da Deaglio e Cremagnani. Allora non resta che ipotizzare che i dati siano stati "truccati" durante il trasferimento telematico dalle varie prefetture al ministero degli Interni.

Quindi, per dirla in breve, il baro sarebbe stato l'allora ministro degli interni Beppe Pisanu. L'ipotesi sembra essere più verosimile anche in considerazione degli strani comportamenti avuti da Pisanu in quella famosa notte: una prolungato e inspiegabile ritardo nella diffusione dei risultati, le interruzioni di comunicazioni con le circoscrizioni locali oltre ai 2 o 3 incontri sospetti che Pisanu ebbe con Silvio Berlusconi mentre doveva presiedere le operazioni di scrutinio.

E allora cosa sarebbe successo? Secondo i due autori, un software installato probabilmente nel server centrale del ministero avrebbe modificato i dati provenienti dalle diverse prefetture.

Patria 1978-2008

Più precisamente avrebbe spostato i voti "bianchi" in voti per "Forza Italia". E proprio grazie a queste tabelle riesce a fare un confronto con le passate elezioni e a verificare l'anomalo dato delle schede bianche. A questo punto si intuisce che le tabelle in possesso della giornalista siano quelle "falsificate", cioè NON quelle che riportano il numero esatto di schede bianche provenienti dalle prefetture, ma quelle in cui le schede bianche sono state modificate in voti per Forza Italia.

Già, ma se hai in mano queste tabelle e vuoi verificare se il dato in esse contenute è effettivamente quello trasmesso dalle prefetture, cosa fai? Se sostieni che durante il passaggio dalle prefetture al ministero, i dati siano stati modificati illecitamente, come fai a dimostrarlo?

E mi chiedo: perchè non lo hanno fatto? Non ci sono andati? No, non hanno fatto nemmeno una ricerca su Internet.

Ma come è possibile? Dicono che nel passaggio dalla prefettura al ministero i dati siano stati "truccati", riescono ad ottenere i dati del ministero truccati e a quel punto non ti preoccupi di andarli a confrontare con quelli delle prefetture locali?

Sarebbe la pistola fumante E invece i due cercano di dimostrare il broglio proprio utilizzando come prova la bassa percentuale di schede bianche: in altre parole usano l'indizio come una prova. Beh io c'ho messo dieci minuti per trovare i documenti sui vari siti delle prefetture. Ora si suppone che i documenti siano attendibili, a meno che non si voglia ipotizzare che un gruppo di hacker di Forza Italia sia penetrato nei diversi siti delle prefetture ed abbia cambiato anche i loro dati ufficiali.

Statisticamente anomalo ma non impossibile. Bene, andiamo sul sito della prefettura di Benevento, Ufficio territoriale del governo. Le schede bianche dichiarate dalla prefettura di Benevento sono 4. Ma andiamo anche in un'altra provincia.

Peace Sign Clip Art Indesign Download heladerias

Dopo 1 ora, 3 minuti e 57 secondi, il filmato mostra la seguente tabella: Guardate il dato di Cosenza perché questo è un caso singolare e divertente: 9. Qui effettivamente un errore di trasmissione c'è stato, ma in questo caso le schede bianche contate dal ministero sono addirittura aumentate!!!

Ancora in calabria con la provincia di Reggio Calabria. Nella tabella di sopra risultano 5. Quindi anche in questo caso non c'è stata nessuna manipolazione durante la trasmissione dei dati dalla prefettura al ministero.

Enrico Deaglio – Wikipedia

Passiamo alla Sicilia. Anche il trasferimento da Caltanissetta a Roma ha funzionato correttamente. Abbandoniamo il sud, per verificare se al nord le cose stanno diversamente: Provincia di Brescia. Il documento è firmato dall'unità di Staff Statistica, che non credo sia andata a prendersi i dati delle elezioni dal ministro degli interni, avendoli già a disposizione nel proprio comune.

Ad ogni modo a pagina 9 viene riportata la seguente tabella: Le bianche sono 7. Beh le ricerche che ho fatto non hanno mostrato nessuna incongruenza. Anche perche' ormai, a noi, ci vogliono mettere in galera con qualunque scusa. Vi introduco quindi questo nuovo documentario sul nostro ducetto, da godere e soprattutto da diffondere a quelli che ancora hanno in testa solo "francia o spagna purche' se magna": un'ora e mezza di vergogna che mette l'accento sulla figura di Silvio Berlusconi, sul suo passato, le sue scalate, la sua ridicola discesa in campo, le sue amicizie mafiose, i "cavalli" del suo "stalliere", la sua megalomania, i suoi mausolei di marmo e le sue ville a prezzi scontati, i suoi debiti risanati alla facciazza nostra, dell'utri che deve stare in galera, i suoi "ragazzi di forza italia", il suo essere permaloso, i suoi insulti ai colleghi europei ed il suo paese dei balocchi.

Pieno zeppo di assurde amenita' che ancora ignoravo e che, sinceramente, avrei preferito non avessero mai fatto parte della mia vita, men che meno nella triste figura dell'imprenditore in tacchi alti.

Filmografia di Enrico Deaglio

Un documento spaventoso. Andrebbe semplicemente proiettato agli angoli di tutte le strade, assieme a Citizen Berlusconi ed a tutti gli altri film dei quali il cavaliere di arcore e' stato la musa.

Per farla breve, scaricatelo: lo trovate su eMule semplicemente cercando "quando c'era silvio"; il file e' ben condiviso ed e' grande


Articoli popolari: