Zirvehit.info

Zirvehit.info

Mappe lunari scaricabili

Posted on Author Shacage Posted in Musica

  1. 06 TEOREMA DI EUCLIDE E OMETETIA
  2. Esperimento scientifico: i crateri lunari
  3. Calendario Lunare

Vorrei chiedere se qualcuno conosce un link da dove si possono scaricare mappe lunari (o fotografie) abbastanza dettagliate. Grazie e ciao. Mappe Lunari. In questa sezione trovate delle mappe lunari che potete usare al posto del Virtual Lunar Atlas. Cliccando su un link la mappa dovreste vedere. Il principale satellite naturale della Terra, ovvero la Luna, ha destato per secoli la curiosità di scienziati, pensatori o semplici sognatori, che. Link a libri liberamente scaricabili. zirvehit.info:​Biblioteca.

Nome: mappe lunari scaricabili
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 66.50 MB

Questa barra contiene i menù che danno accesso alla lista delle funzioni. FUNZIONE "Raccolta di immagini" Questa funzione fa apparire un elenco delle raccolte fotografiche disponibili, in modo da poterne scegliere una in particolare oppure tutte quante. Esempio : In questa striscia di miniature sono visibili soltanto immagini relative al Mare Serenitatis. Questo è il nome che compare nella lista della finestra di dialogo "Cerca". Per inserire questi dati, basta fare clic sulla casella con il tasto sinistro del mouse e digitare i dati.

È possibile impostare l'orientazione generale delle immagini, il numero massimo di finestre aperte simultaneamente e scegliere di chiudere tutte le finestre aperte. In questo modo è possibile visualizzare le immagini esattamente come vengono viste nel vostro strumento.

I cookie tecnici, ad esempio, vengono utilizzati per la funzionalità di accesso al Suo account personale. Non viene fatto uso, invece, di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c. Il Titolare del trattamento ha comunque adottato gli strumenti più idonei per ridurre al massimo il potere identificativo di questo genere di cookie.

Google Analytics pubblica qui la sua policy sui cookie. Il sito utilizza, in particolare, quelli di Facebook e Twitter.

Il Titolare del trattamento non ha alcun controllo sul contenuto e sul metodo di trattamento dei dati da parte di questi widget. La lettera A indica la chiazza scura prodotta dall'allunaggio dell'Apollo 15 in una foto scattata dalla sonda automatica Clementine.

Le lettere B e C indicano crateri formatisi di recente.

06 TEOREMA DI EUCLIDE E OMETETIA

Fonte: Space. Nel , la sonda statunitense Lunar Reconnaissance Orbiter e quella giapponese Kaguya hanno scattato immagini dei luoghi di allunaggio, nei quali si vedono chiaramente i segni dei veicoli e persino la scia di impronte lasciate dagli astronauti.

Naturalmente questo non metterà finalmente a tacere i superscettici: argomenteranno che anche le foto delle sonde sono false e create magari con l'aiuto di George Lucas. C'è un sacco di gente che crede che sia stata una messinscena, per cui deve essere stata una messinscena Il fatto che ci sia una percentuale di persone che credono a una teoria non dimostra affatto che la teoria sia valida.

Un sacco di gente crede che l'evoluzione sia una bufala o crede agli UFO, alle streghe o al potere delle piramidi, o che se metti una bottiglia d'acqua fuori della porta i gatti si confondono e non pisciano li, ma questo non rende più reale nessuna di queste ipotesi.

Se la NASA ha stanziato dei fondi per smentire la tesi del complotto, vuol dire che c'è sotto qualcosa Errore. Fonte: BBC. Nessuno ha più messo piede sulla Luna da quel lontano Errore.

Le missioni lunari sono finite nel dicembre Fonte: NASA. Come mai non ci provarono i russi? Ci provarono eccome. Solo che il loro grande razzo vettore N1, progettato appositamente per la missione lunare, aveva una spiacevole tendenza a esplodere. Ma la documentazione è rimasta. Come mai Gagarin il primo uomo in orbita ha dedicati vie, monumenti, libri, pagine di libri di testo mentre Armstrong e compagnia ben poco, sebbene la loro impresa fosse stata epocale?

Esperimento scientifico: i crateri lunari

Gagarin fu il frutto di un regime che notoriamente sfruttava le occasioni di propaganda fino all'osso. E poi Gagarin è morto giovane in un incidente aereo: Armstrong, Aldrin e Collins no, grazie al cielo. Neil Armstrong ha comunque varie scuole e risorse pubbliche dedicati al suo nome.

Posso fornire un elenco, se serve. Fra l'altro, Aldrin mena ancora cazzotti storici a chi gli si avvicina e lo molesta e insulta dicendo che lui sulla Luna non ci è mai andato. C'è uno spettacolare filmato di settembre in cui Aldrin viene molestato da Bart Sibrel, noto complottista che perseguita da anni gli astronauti.

Calendario Lunare

Potete vedere il filmato anche su Youtube qui. Sibrel chiede insistemente ad Aldrin di giurare sulla Bibbia che aveva camminato sulla Luna.

Aldrin rifiuta. Sibrel, allora, chiama Aldrin "ladro, bugiardo e codardo". Il settantenne Aldrin risponde stendendo il corpulento complottista trentasettenne con un pugno. C'è chi sospetta , comunque, che il filmato non sia autentico ma che Sibrel abbia simulato il fatto che il pugno sia arrivato a destinazione. Chi di simulazione ferisce, di simulazione perisce.

Come è possibile che quasi 40 anni fa, quando non esistevano nemmeno le calcolatrici, si sia andati sulla Luna, dove di fatto non si era potuta fare nessuna prova precedente, con un regolo e dei comandi "manuali"?

Primo: le prove precedenti, di attracco e sgancio e riattracco, di rendezvous orbitale eccetera, furono fatte eccome, nelle missioni Gemini. I comandi non erano affatto manuali, ma computerizzati con supervisione umana. I computer di bordo erano molto limitati e dipendevano dai grandi calcolatori a terra.

Secondo: la tecnologia degli anni Sessanta era modesta rispetto a oggi ma comunque sufficiente. Lasciate fare agli ingegneri senza imporre loro limiti di spesa o norme ecologiste o politicamente motivate, come si fece allora, e vedrete cosa vi fanno. Esempio: il Concorde. Terzo: i veicoli Apollo avevano comunque a bordo dei computer molto rudimentali ma sufficienti allo scopo, anche perché i computer principali erano a terra e a bordo non c'erano due fruttivendoli, ma piloti esperti rigorosamente addestrati a fare i calcoli per le manovre.

I sovietici erano tecnologicamente ancora più primitivi. Perché mai nessuno ha ritentato l'impresa? Perché costa ed è rischiosa, dannazione, e non si spendono miliardi e rischiano vite solo per fare contenti i complottisti. A meno che, naturalmente, paghino loro e si offrano come passeggeri.

Ci deve essere un motivo molto forte per rischiare e spendere pur di andare sulla Luna, e per ora, passato il prestigio politico del primo sbarco, questo motivo non c'è. Perché mandiamo le sonde su Marte ma non ne mandiamo una a fotografare distintamente il suolo lunare, residui degli allunaggi compresi? Sempre perché costa e non c'è motivo di farlo.

Pagate voi? Oltretutto, se anche lo si facesse, i complottisti non sarebbero comunque contenti: direbbero che le foto sono false e che comunque dimostrano solo che sulla Luna ci sono dei pezzi di veicolo spaziale ma non provano che nel ci siano stati degli astronauti.

E allora che senso ha spendere tanti soldi? State scherzando? Su sette missioni lunari, una è fallita Apollo Tre astronauti sono morti sulla rampa di lancio Apollo 1. Basta leggere la documentazione. Giusto per citare alcuni esempi: il computer di atterraggio del modulo lunare dell'Apollo 11 si è piantato ripetutamente durante l'allunaggio e l'Apollo 12 fu colpita da un fulmine al decollo. Altro che "perfettamente liscio".

Ma non si possono zittire questi complottisti una volta per sempre con una prova inconfutabile? E' una domanda sensata, ma purtroppo chi crede a queste ipotesi parte con dei preconcetti che rendono inutile ogni dimostrazione contraria. Noterete che molto spesso la gente crede al complotto semplicemente perché ha sentito dire che c'è qualcuno che ha scritto un libro in proposito. Con questi appunti non intendo certo far cambiare idea a chi crede: voglio solo fornire qualche spunto a chi vuol capire.

Perché è questo che fanno i complottisti: si sentono superiori ai comuni mortali perché loro sanno la Verità che noi poveri scemi non riusciamo a cogliere. Almeno finché non vanno a fare una passeggiata all'aperto.

Senza tuta spaziale, s'intende. Le prove verificabili a favore degli sbarchi Ci sono comunque alcuni esperimenti che si possono davvero fare, persino adesso che sono passati più di trent'anni, per dimostrare che sulla Luna qualcuno c'è andato davvero.

Purtroppo non sono semplici e intuitivi come lo sarebbe guardare attraverso un telescopio, ma per chi ha un minimo di cognizione scientifica e non ha il paraocchi sono più che lampanti. Riflettori laser Per esempio, sulla Luna ci sono numerosi riflettori laser lasciati dalle missioni Apollo 11, 14 e 15 e anche dalle missioni automatiche sovietiche: una sorta di specchio, o più propriamente un catarifrangente, dalle proprietà simili a quelle dei cartelli stradali, che riflette intensamente la luce nella direzione dalla quale proviene.

Basta puntare un fascio di luce su una zona ben precisa della superficie lunare per ottenere un bel riflesso che non potrebbe prodursi diversamente. Purtroppo è un esperimento difficile da realizzare: non basta una luce normale, ci vuole un laser molto potente in fin dei conti, sono quattrocentomila chilometri di distanza, mica bazzecole.

Ma è realizzabile in qualsiasi momento, e anzi viene effettuato quotidianamente da numerosi osservatori per misurare la distanza Terra-Luna con estrema precisione.

Se volete saperne di più, c'è un'ottima descrizione dei riflettori, con foto e mappa delle loro ubicazioni sulla Luna, presso questo sito.

In teoria i riflettori potrebbero essere stati collocati senza intervento umano sul posto, per cui questo esperimento non confermerebbe inequivocabilmente la presenza umana sulla Luna nel e negli anni successivi.

Volendo fare i complottisti, l'unica prova schiacciante sarebbe il reperimento di un cadavere di astronauta sul suolo lunare. Ma di cadaveri, per fortuna, non ce ne sono, anche se c'è mancato poco. Campioni di roccia Ci sono anche i campioni di roccia lunare non solo quelli americani, ma anche quelli sovietici , che basta esaminare per verificare che sono chimicamente diversissimi da ogni roccia terrestre, ma bisogna essere geologi per capirlo.

Certo potrebbero essere arrivati sulla Terra con altri mezzi, ad esempio tramite sonde automatiche. Un'altra spiegazione sarebbe data da meteoriti che hanno impattato sulla Luna e ne hanno fatto schizzare via dei frammenti, alcuni dei quali sono caduti sulla Terra: ma in tal caso avrebbero chiari segni dell'arroventamento causato dal loro passaggio ad altissima velocità attraverso l'atmosfera terrestre.

Le rocce lunari, liberamente esaminabili, non hanno segni di questo genere, e dimostrano che perlomeno un veicolo non necessariamente con persone a bordo è stato sulla Luna. Filmati fisicamente impossibili Sarebbe stato comunque impossibile realizzare in studio i filmati dello sbarco.

Ci sono alcune caratteristiche fisiche dell'ambiente lunare, come la mancanza d'aria e la gravità ridotta, che non si possono duplicare sulla Terra. La polvere sollevata dalle ruote del Lunar Rover l'automobilina portata sulla Luna nelle missioni successive viene proiettata secondo un arco perfetto: se ci fosse aria, formerebbe delle volute turbinose.

Questo è un effetto ottenibile soltanto nel vuoto. Il modo in cui gli astronauti saltellano sulla superficie lunare è realizzabile soltanto in un ambiente a gravità ridotta.

Se si cerca di ricreare l'effetto usando fili o altre tecniche tipiche del mondo cinematografico, come il rallentatore, si ottiene un comportamento vistosamente diverso e rilevabile anche da un occhio non esperto. La burocrazia Naturalmente c'è anche l'immensa mole di dati pubblicamente consultabili: i progetti, gli schemi tecnici, il software, i piani di volo, gli archivi, gli inventari, le infinite procedure burocratiche, gli appalti, i collaudi Tutti meticolosamente documentati e protocollati come solo un progetto governativo sa fare.

Per creare la messinscena, sarebbe stato necessario inventare di sana pianta tutto questo monumentale apparato di scartoffie, e inventarlo senza mai cadere in contraddizione. Un'impresa forse ancora più difficile che andare sulla Luna per davvero. Il segreto meglio tenuto della storia?

Ciliegina sulla torta, c'è il piccolo problema che per far funzionare tutta questa messinscena bisognerebbe riuscire a tenere vincolate alla consegna al silenzio per decenni le centinaia di migliaia di persone non esagero, sono cifre di dominio pubblico che hanno lavorato al progetto.

Sono ormai passati quasi cinquant'anni, e non c'è stata neppure una confessione in punto di morte di un ex dipendente della NASA o di una delle tantissime società private coinvolte nel progetto. Pensate quanto avrebbe dato il KGB per trovare una talpa che le vendesse la soffiata del secolo, ossia che era tutta una finta.

Niente da fare. Se volete un esempio notevole di come sia difficile mantenere un segreto anche quando la posta in gioco è altissima, leggetevi la storia della nave Glomar Explorer.

Le navi sovietiche tentarono invano di trovarlo. Gli americani, invece, sapevano esattamente dov'era situato, ma si guardarono bene dal dirlo ai sovietici: l'occasione di mettere le mani su una delle armi di punta dell'arsenale nemico era troppo ghiotta.

Infatti commissionarono una nave, la Glomar Explorer, che fu spacciata per una nave per la ricerca mineraria sottomarina: scusa plausibile, dato che è noto che il fondo del Pacifico è lastricato di noduli preziosissimi di manganese, ferro, nichel e cobalto. Il segreto fu spiattellato nemmeno un anno dopo dal Los Angeles Times.

La storia è descritta qui. Le domande da fare ai "credenti" Se vi capita di discutere con chi crede all'ipotesi della messinscena cinematografica, troverete che questi credenti hanno la battuta pronta, perché hanno studiato su libri deliranti, ma comunque hanno studiato. Bisogna essere preparati per rispondere a tono alle loro argomentazioni.

Potete provare a metterli in crisi con qualche domanda che magari non vi viene in mente al volo: Perché si sospetta la messinscena da parte statunitense, mentre non si solleva alcuna obiezione sulle missioni lunari sovietiche, che non portarono cosmonauti ma comunque andarono sulla Luna e ne riportarono campioni di roccia?


Articoli popolari: