Zirvehit.info

Zirvehit.info

Scaricare grafico per temperatura basale da

Posted on Author Nishura Posted in Rete

Scrivici, e ci daremo da fare per correggerlo al più presto! Se invece volete scriverci un commento o parlare di noi sui vari forum lo apprezzeremo moltissimo​. Grafico da stampare e compilare in forma cartacea. grafico scaricabile in pdf per l​'annotazione della temperatura basale e del muco mediante il. Puoi scaricare il. Ecco come si misura e il grafico da scaricare e da utilizzare per capire quando avere o non avere rapporti sessuali a seconda che si voglia. La temperatura basale (BBT: Basal Body Temperature) è la temperatura del corpo la temperatura basale è uno degli strumenti più semplici e più economici per giorno su un apposito grafico, che potete farvi da soli o scaricare da Internet.

Nome: scaricare grafico per temperatura basale da
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 44.50 Megabytes

Questa temperatura viene messa su un grafico che va poi interpretato. Il tuo indirizzo email Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Più le informazioni sono precise più facile sarà interpretare il grafico nel modo corretto. Perché funziona? È preferibile misurare la temperatura basale entro le 8 del mattino. Misurazioni in tarda mattinata possono essere alterate.

Metodo e termometro da usare Scegliete un modo di rilevazione della temperatura meglio vaginale o rettale, mai usare quello auricolare o ascellare e usate sempre e solo quello.

È preferibile prendere la tb per via vaginale, ma se si sceglie di prenderla oralmente o per bocca, si deve mantenere sempre lo stesso metodo. La tb deve essere rilevata appena sveglia, senza fare alcun movimento, se non quello per prendere il termometro dal comodino.

Description

È preferibile prenderla sempre alla stessa ora, dopo aver dormito almeno 3 ore di seguito, mantenendo il termometro sempre per lo stesso tempo. Ricordare di abbassare il termometro la sera prima e porlo sul comodino, pronto all'uso.

Oltre alla temperatura, su di esso si deve prendere nota anche dei giorni del ciclo mestruale, dei dolori addominali legati al ciclo o alle ovulazioni, al periodo ovulatorio e alla frequenza dei rapporti sessuali. Il giorno in cui viene rilasciato il follicolo dalle tube si avrà un abbassamento della temperatura basale, seguito da un giorno con un innalzamento repentino: sarà proprio in corrispondenza del giorno con temperatura più bassa, quindi, che si avrà ovulato e si sarà più fertili.

Grazie alla misurazione della temperatura basale e la lettura del grafico, quindi, si potrà avere un quadro più completo anche sulla propria fertilità. Utilizzate questo metodo almeno per cicli prima di sottoporlo -eventualmente- al vostro ginecologo. Invece, in caso di gravidanza la temperatura basale rimane alta nei giorni in cui si dovrebbero avere le mestruazioni.

In gravidanza la temperatura basale si manterrà sempre costante e alta, più che durante i classici cicli precedenti. Se invece la temperatura si mantiene costante durante tutto l'arco del ciclo, facendo su e giù in modo irregolare e senza che sia possibile individuare un andamento bifasico, è molto probabile che il ciclo sia anovulatorio.

Dopo l'ovulazione la temperatura si mantiene stabilmente alta per poi calare, se non c'è stata fecondazione, in prossimità dell'arrivo delle mestruazioni. Invece in caso di gravidanza la temperatura continua a restare alta, anzi a volte registra un ulteriore aumento; si parla in questo caso di andamento trifasico della temperatura. Più di 14 giorni di temperatura alta dopo l'ovulazione sono un ottimo segno!

Non è assolutamente necessario prendere la temperatura sempre alla stessa ora, l'essenziale è prenderla dopo almeno ore alcuni dicono anche solo 3 di sonno ininterrotto. Dunque non c'è nessunissimo bisogno di puntare la sveglia anche nei giorni festivi!!

Comunque anche i normali termometri a mercurio vanno benissimo, e sono anche molto meno costosi. La via orale è sconsigliata, sia perché c'è il rischio di ingerire mercurio se il termometro dovesse rompersi, sia perché la temperatura della bocca è meno costante, soprattutto se si dorme a bocca aperta.


Articoli popolari: