Zirvehit.info

Zirvehit.info

Scaricare ricevute entratel desktop telematico

Posted on Author Kiramar Posted in Sistema

  1. Software Agenzia Entrate Desktop Telematico
  2. Console Telematica GB
  3. Desktop telematico
  4. Guida Desktop Telematico - Rev 01

Per scaricare le ricevute è necessario eseguire le seguenti operazioni: chiaro;; Aprire, visualizzare e stampare la ricevuta utilizzando l'applicazione Entratel. Generare per la prima volta l'ambiente di sicurezza - Desktop Telematico Aprire, visualizzare e stampare le ricevute con l'applicazione Entratel trasmissione di tutti i file e documenti da parte degli utenti abilitati al servizio telematico Entratel. Verificare la disponibilità ed effettuare il download delle ricevute autenticate. Salvare la ricevuta dal sito dei Servizi Telematici. Stampa Invia Se nella casella "Ricevuta" è presente una cartellina gialla, vuol dire che è possibile scaricare. ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate. Visualizzazione delle ricevute relative ai file inviati. Per controllare lo stato di elaborazione dei file inviati.

Nome: scaricare ricevute entratel desktop telematico
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 23.86 MB

Salve a tutti, siccome sono nuovo spero di rispettare le regole del forum. Ho avuto modo di testare DesktopTelematico a 32 e 64 bit, su due macchine distinte con Ubuntu All'autenticazione del file mi dà l'errore "Il file firmato compresso temporaneo non è stato creato o è vuoto". Throwable: java. E qualcuno è riuscito ad autenticare file da spedire o ad aprire ricevute su Ubuntu? Il gruppo documentazione non dà supporto.

Io redigo dichiarazioni per le partite IVA dei membri della mia famiglia dal Come è possibile di offrire al pubblico un programma cosi poco curato? Lo stato ha pagato il preventivo? Non siamo tutti commercialisti!

Rivolgiamoci tutti ai commercialisti! Condivido pienamente : tutto questo programmone solo per file internet?

Scusate… io ho scaricato il Desktop, installato i file di controllo…. Non riesco a capire come fare. Devo controllare e preparare il file della CertificazioneUnica ma non so che fare. Qualcuno riesce ad aiutarmi?

Hai qualche difficoltà in particolare? Ho provato anche io a cercare il modulo di controllo ma senza successo, ad ogni modo si potrà sempre usare Entratel fino a che non sarà disponibile il modulo per il desktop telematico, ovviamente con tutte le complicazioni del caso di usare più software.

Sei sicuro che si potrà usare?

Software Agenzia Entrate Desktop Telematico

Da questo capisco che potranno essere controllati e autenticati tutti i file gestiti ad oggi. Scusate ho installato Deskop Telematico e poi Entratel. Il mio ambiente scadeva a dicembre , occorre revocarlo e farne uno nuovo?. Nel manuale installazione Entratel quale sezione e punto occorre seguire?

Grazie mille delle risposte. Tuttavia lutente, in qualunque momento, pu selezionare mediante il pulsante Sfoglia unaltra cartella diversa da quelle predefinita nelle "Impostazioni". Nellambito della vista Archivio possibile eseguire alcune operazioni in modo rapido: possibile elencare i file in ordine alfabetico, aggiornare la vista corrente oppure effettuare la ricerca di altri file residenti sotto altre cartelle.

Inoltre, attraverso la selezione diretta del singolo file doppio click del file o la selezione del file con il tasto destro del mouse, lapplicazione mostrer un menu a tendina contenente tutte le operazioni che possibile effettuare associate alla tipologia di file indicato. Home, per selezionare un file dalla cartella definita come "Archivio"; Sfoglia, per selezionare il file da una cartella diversa da quella definita come "Archivio"; Aggiorna, per effettuare un "refresh" della cartella; Controlla singolo file, per effettuare il controllo del file; Controlla fornitura su pi file, per effettuare il controllo di una fornitura presente su pi file; Autentica singolo file, per effettuare la predisposizione alla trasmissione di un file; Autentica pi file, per effettuare la predisposizione alla trasmissione di pi file; Visualizza contenuto file, per visualizzare il contenuto del file.

Ciascuna sotto-cartella conterr dei file a seconda dello stato elaborativo in cui si trovano:. Nellambito della vista Documenti possibile eseguire alcune operazioni in modo rapido: possibile elencare i file in ordine alfabetico; aggiornare la vista corrente oppure effettuare la ricerca di altri file residenti sotto altre cartelle.

Inoltre, attraverso la selezione diretta del singolo file doppio click del file o la selezione del file con il tasto destro del mouse, lapplicazione mostrer un men a tendina contenente tutte le operazioni che possibile effettuare associate alla tipologia di file indicato.

Aggiorna, per effettuare un refresh della cartella; Autentica singolo file, per effettuare la predisposizione alla trasmissione di un file; Autentica pi file, per effettuare la predisposizione alla trasmissione di pi file; Visualizza contenuto file, per visualizzare il contenuto del file.

Aggiorna, per effettuare un refresh della cartella; Invia file, per effettuare linvio di un file gi predisposto per la trasmissione. Aggiorna, per effettuare un refresh della cartella; Visualizza esito, per visualizzare il contenuto del file di diagnostico generato in fase di controllo.

Ogni documento da trasmettere telematicamente allAgenzia delle entrate deve essere preventivamente "preparato" mediante lutilizzo di meccanismi di firma, compressione e cifratura. I passi che l'utente deve compiere per inviare un file all'Amministrazione finanziaria possono riassumersi nelle seguenti fasi:. Controllare il file Visualizzare esito Visualizzare contenuto file Autenticare il file Inviare il file Annullare il file. Qualora ci non avvenga cura dellutente specificare il tipo di controllo da eseguire: un'apposita finestra di selezione evidenzia tutti i moduli di controllo installati sulla postazione di lavoro;.

Se il controllo del file non si conclude positivamente si consiglia di effettuare le seguenti verifiche:. La funzione pu essere richiamata direttamente dal menu "Documenti" selezionando la voce "Visualizza esito";. Per eseguire la visualizzazione dellesito del controllo di un file necessario pertanto effettuare i seguenti passi:. Se l'operazione di visualizzazione dellesito del file non si conclude positivamente si consiglia di effettuare le seguenti verifiche:.

La funzione Autentica di Entratel consente infatti il calcolo del codice di autenticazione e la cifratura delle informazioni presenti nel file da trasmettere, in modo che le stesse siano leggibili soltanto da parte dellAgenzia delle entrate.

Console Telematica GB

Loperazione obbligatoria: un file telematico non autenticato e trasmesso comunque dallutente sar scartato immediatamente al momento della ricezione da parte del servizio telematico Entratel. Le operazioni che vengono eseguite automaticamente da Entratel sono le seguenti: o lettura delle informazioni contenute nel file; o calcolo di una stringa di caratteri, estratti secondo algoritmi stastistico- matematici dal file; o creazione del codice di autenticazione, cifrando la stringa estratta con la chiave privata dellutente; o imbustamento del file, effettuata aggiungendo al documento originario il codice di autenticazione e il certificato contenente la chiave pubblica del sottoscrittore, secondo un formato standard; o compressione del file; o cifratura completa del file cos ottenuto, utilizzando la chiave pubblica dellAgenzia.

Se in fase di autenticazione il file risulta gi firmato con un certificato diverso da quello rilasciato dallAgenzia delle entrate, loperazione di autenticazione non prevede la creazione del codice di autenticazione in quanto gi presente allinterno del file. Ciascuna operazione di autenticazione viene tracciata in un apposito file di log che pu essere visualizzato dallutente mediante la funzione "Storico" del men "Strumenti" dellapplicazione.

Nellambito della funzione "Autentica" del menu "Documenti" sono disponibili due opzioni: o Singolo file, che consente lautenticazione di un file alla volta; o Pi file, che permette lautenticazione di pi file purch siano stati precedentemente controllati.

Si ricorda che effettuando l'impostazione del percorso del supporto di registrazione tramite la funzione "Preferenze" del men "File" non sar pi necessario ripetere l'operazione successivamente in quanto l'applicazione proporr, ogni qualvolta sia necessario, il percorso gi memorizzato. Indicare la password di protezione dellambiente di sicurezza;.

In particolare necessario indicare il codice IBAN, composto da una stringa di 27 caratteri;. Tali informazioni verranno, comunque, registrate in un file di log e potranno essere consultate in qualunque momento mediante l'apposita funzione Storico del men "Strumenti". Da notare che l'apposizione del codice di autenticazione, mediante la funzione di autentica del file, obbligatoria. Solo dopo aver effettuato tale operazione, il documento elettronico potr essere trasmesso in via telematica all'Agenzia delle Entrate.

In fase di controllo dei file effettuato con il software di controllo dellAgenzia delle entrate , il sistema crea il file controllato, che ha estensione '. Nell'attuale fase di autentica, invece, il file controllato con estensione '. Al termine della procedura possibile procedere con la trasmissione diretta dei file tramite il pulsante "Invia" senza la necessit di aprire il browser e di accedere al sito web.

Potrebbe piacerti:RICEVUTE PEC ARUBA SCARICA

Se si desidera effettuare l'invio in un momento successivo, premere il pulsante Chiudi. Nel caso, dunque, si voglia procedere con l'invio immediato del file autenticato e si sia premuto il pulsante Invia, verr mostrata una nuova finestra in cui, nella Lista dei file da inviare, risulta gi selezionato il file.

Qualora l'utente debba, invece, inviare il file autenticato con l'applicativo Entratel mediante un invio in un momento successivo cio non contestualmente all'autenticazione del file , pu richiamare tale funzione dall'applicativo Entratel selezionando direttamente dal menu "Documenti" la voce "Invia file";. Occorrer poi indicare le credenziali di accesso al servizio nome utente, password e Codice PIN. In particolare in "nome utente" indicare la chiave della Sezione II della busta ottenuta in fase di abilitazione.

Desktop telematico

In questo ultimo caso necessario specificare obbligatoriamente il codice fiscale e la sede del soggetto per cui si sta effettuando la trasmissione;. Tale messaggio, oltre ad alcuni dati del file, riporta anche il protocollo telematico che stato attribuito al file in fase di trasmissione. Si consiglia di annotare il numero di protocollo rilasciato dal sistema per successive consultazioni, effettuabili dalla voce Ricevute del sito web dei Servizi Telematici.

Verr visualizzata una ulteriore finestra, dove necessario cliccare sul pulsante Si. Inoltre il nome di ciascun file spostato viene modificato con Se l'operazione di invio del file non si conclude positivamente si linserimento del protocollo telematico. Successivamente all'invio del file, la prima fase di elaborazione del file da parte dell'Agenzia delle entrate consiste in una serie di controlli che possono determinare lo scarto integrale del file e, di conseguenza, di tutti i documenti e consiste in:.

Al termine, viene prodotto il file di ricevute che viene autenticato dallAgenzia delle entrate. Tale ricevuta puo' essere sia di accoglimento che di scarto. Il risultato di tale processo comporta la creazione di un file avente lo steso nome del file inviato, ma con estensione "rcc" il quale, prima di essere visualizzabile, deve essere reso in chiaro.

Le ricevute o le attestazioni di scarto prodotte a seguito di ciascuna trasmissione sono contenute in un apposito file prodotto al termine dellelaborazione del file autenticato in precedenza ed inviato dallutente. Nel caso di scarto dell'intera fornitura viene prodotta una ricevuta testuale e non il file con estensione. Ricercare la ricevuta di interesse sul sito dei servizi telematici; Salvare la ricevuta individuata nella propria postazione di lavoro; Elaborare il file compresso e criptato utilizzando l'applicazione Entratel contenente la ricevuta affinch questa possa essere visualizzata in chiaro; Aprire, visualizzare e stampare la ricevuta utilizzando l'applicazione Entratel.

Il salvataggio finale della ricevuta in formato pdf nella propria postazione ne consente la consultazione e la stampa anche in un momento successivo, indipendentemente dall'utilizzo o meno dell'applicazione Entratel. Per consultare le ricevute prodotte, selezionare nella "Home dei Servizi" del sito la voce Ricerca ricevute del menu Ricevute. Il periodo di tempo selezionato non pu superare 1 mese per ogni richiesta; qualora non venga selezionato alcun periodo, il sistema fornisce gli invii selezionati nell'ultimo mese.

In base al tipo di ricerca selezionato, il sistema presenta una tabella contenente indicazioni riguardanti tutti i file inviati nel periodo indicato.

Da questa tabella possibile salvare in locale la ricevuta. Utilizzando ad esempio il riepilogo degli invii, verr presentata una tabella contenente tutti i file inviati nel periodo indicato. Lo stato degli invii suddiviso in quattro colonne, corrispondenti allo stato dell'elaborazione. La prima colonna, "Ricevuto", contiene tutti i file inviati dall'utente del servizio, per i quali l'elaborazione non risulta ancora iniziata.

La colonna "In elaborazione" contiene i file ricevuti, che risultano in corso di elaborazione. La terza e la quarta colonna "Elaborato" e "Scartato" contengono il risultato dell'elaborazione dei file: se il file contenente le dichiarazioni o altra tipologia di documenti stato scartato, l'utente pu risalire al motivo dal codice di. Supponendo di aver selezionato la colonna "Totale" in corrispondenza del Tipo Documento Comunicazione annuale dati IVA , si ottiene il dettaglio di tutti gli invii fatti per quel tipo di documento.

A questo punto sufficiente selezionare la casella dello stato del file inviato ad esempio la casella "Elaborato" relativa alla riga identificata dal tipo di documento inviato per predisporsi allo scarico delle attestazioni.

Se nella casella "Ricevuta" presente una cartellina gialla vuol dire che possibile scaricare:. In alternativa, nel caso in cui la documentazione inviata viene scartata per differenti motivi legati alla rilevazione di errori di varia natura, lAgenzia predispone comunque unattestazione di scarto.

LApplicazione Entratel mette a disposizione adeguate funzionalit di elaborazione delle ricevute per lapertura, la visualizzazione e stampa.

Guida Desktop Telematico - Rev 01

I file delle ricevute, infatti, vengono autenticati dallAgenzia utilizzando gli stessi meccanismi di firma, compressione e cifratura previsti per i file trasmessi dagli utenti allAmministrazione. Il risultato di tale processo comporta la creazione di un file avente lo stesso nome del file inviato, ma con estensione rcc il quale, prima di essere visualizzabile, deve essere reso in chiaro attraverso un processo di elaborazione.

Per procedere con lapertura, la visualizzazione e la stampa dei file delle ricevute autenticate, necessario innanzitutto verificare se tali file sono disponibili nellambito del sito dei servizi telematici.

Se la prima volta che il file viene aperto, ovvero se stato selezionato un file con estensione. La funzione Apri consente infatti lelaborazione dei file di ricevute in formato rcc trasformandoli sia in formato rel file in chiaro , che in formato p7m file firmati con il certificato dellagenzia delle Entrate. La schermata iniziale che viene proposta dallapplicazione consente allutente di svolgere le seguenti operazioni:.

Se l'operazione di elaborazione del file di ricevuta si conclude con esito positivo, viene evidenziata una schermata che riporta in dettaglio le operazioni che sono state eseguite durante lelaborazione della ricevuta ed i file che sono stati generati: uno in formato rel e laltro in formato p7m tale file firmato con il certificato elettronico del servizio telematico.

Throwable: java.

E qualcuno è riuscito ad autenticare file da spedire o ad aprire ricevute su Ubuntu? Il gruppo documentazione non dà supporto. Ho diviso la discussione, modifica il titolo. Premetto che non ho mai usato Entratel ma solo Fisconline , hai installato tutti i moduli di controllo relativi alla specifica applicazione che stai usando?

Controlla nel software installato nella tua postazione di lavoro se risutaltano effettivamente a loro volta installati i relativi moduli di controllo. Inoltre, prova ad installare DesktopTelematico direttamente in Home senza farla passare per sottocartelle - le istruzioni fornite non dicono nulla al riguardo ma personalmente in tal modo ho risolto un problema simile al tuo sembra che installare l'applicazione in sottodirecitory corrompa in qualche modo le autenticazioni ciao.

Controllando la cartella temp, dove va a creare temporaneamente il file firmato, trovo i files p7m di tutti i miei tentativi di autenticazione, quindi la firma viene apposta, solo che poi non riesce a comprimere il file firmato da mettere nella cartella "invio".

Con questi software, purtroppo, bisogna legare l'asino proprio dove vogliono loro. Grazie, sarebbe molto interessante se si potesse interagire direttamente con chi ha a che fare con il software della SOGEI. Installazione iniziale La prima installazione comporta la necessità di scaricare dal sito web dei Servizi Telematici l'eseguibile dell'applicazione e di salvarlo sulla postazione di lavoro dedicata.

L'eseguibile viene reso disponibile per i seguenti ambienti operativi compatibili con la Java Virtual Machine versione 1. Saluti a tutti e "lasciate ogni speranza voi utonti


Articoli popolari: